Mostra fotografica: IL MIO NOME È GIULIA
Città dell’Altra Economia > SALA ASIA
Ex Mattatoio di Testaccio > Roma
07 > 17 Marzo 2019

Dal 07 al 17 Marzo 2019, presso gli spazi dell‘Ex Mattatoio di Testaccio a Roma (Città dell’Altra Economia, Sala Asia) in occasione del Mese della Fotografia saranno esposti alcuni scatti selezionati della serie “Il mio nome è Giulia” accompagnate dalle parole di Marco Vichi.

Giulia Efisi ha esposto a Palermo, Venezia, Cremona, Milano, Roma, Firenze, Berlino e Siena.

Un’originale esperienza asincrona, quella proposta da Giulia Efisi, elaborata attraverso alfabeti, motivazioni e vissuti diversi, convergenti in una narrazione che scorre su un inedito percorso binario fatto di immagini e parole. Le prime, colte dallo sguardo essenziale e disincantato della fotografa; le seconde, nate dalla penna dello scrittore Marco Vichi che ha composto un breve testo per ognuna delle fotografie esposte. Sono riflessioni in cui lo scrittore propone una lettura personale delle suggestioni all’origine di quei frammenti visivi. “Brevi frasi che non sono vere didascalie – commenta Vichi – non raccontano la verità sugli scatti. Sono soltanto suggestioni scaturite dalla vista delle immagini, pensieri personali che invitano chi visita la mostra a fare altrettanto. O a non fare nulla”.
Un progetto che pone l’accento sul più ampio rapporto dell’opera d’arte con il pubblico grazie al quale l’opera stessa si arricchisce di nuovi significati e interpretazioni senza mai oscurare le intenzioni originarie dell’autore.

Emanuela Costantini